Vini bianchi siciliani: La storia in una bacca bianca - PARLIAMONE - Radio Back Home

RADIO BACK HOME
La radio degli italiani nel mondo
Vai ai contenuti

Menu principale:

Vini bianchi siciliani: La storia in una bacca bianca

Radio Back Home
Pubblicato da in Il sapore del sapere ·
Tags: laproduzionediviniprofumatiefruttatofacilmenteamabiliviniabbastanzasecchimineraliaciditàenoteflorealivinoamabilemadallabuonastrutturaeacidità
 
La Sicilia è un'isola magica e da cotanto mistero e splendore, non si potevano che ottenere alcuni dei migliori vini al mondo.
La storia e i vitigni di antichissime origini regalano nettari difficili da dimenticare.
Il più antico vitigno dell'isola è infatti l'Insolia, bacca bianca dalla forma ovoidale e dal colore giallo marcato che regala la produzione di vini profumati e fruttato, freschi e facilmente amabili.
Un altro storico vitigno autoctono è il tanto amato ed austero cataratto di cui si conoscono diverse varietà: cataratto bianco, cataratto lucido e cataratto extra lucido a causa della scarsa presenza di pruina. Il cataratto è un vitigno che riesce a produrre importanti quantità di grappoli e da cui si producono vini abbastanza secchi, minerali, acidità e note floreali. È una bacca difficile da vinificare per dei tratti morfologici ben precisi e proprio per questi motivi viene spesso usato in blend anche se numerose aziende hanno deciso di produrre, negli ultimi anni, vini molto interessanti e dalle sfumature inaspettate.
Il Grillo gioca un ruolo davvero importante nel panorama dei vitigni a bacca bianca autoctoni siciliani: vino amabile ma dalla buona struttura e acidità, permette ai produttori siciliani di far esprimere a questa specie sorprendenti e diverse caratteristiche come sapidità,profumi e longevità;quest'ultima caratteristica da non trascurare per un vino bianco.
Ultimo, ma non per importanza, è lo straordinario Carricante che regala il classico "Etna Bianco". Espressione del torroir vulcanico, vino elegante, ben strutturato, fresco ma sapido e deciso al palato è la perfetta rappresentazione delle migliaia di anni di storia e del paesaggio affascinante che delicatamente avvolge i vigneti.
Tantissime sono le cantine che diffondono in tutto il mondo queste eccellenze e andremo ad approfondire molte realtà nel corso del tempo.
Nel prossimo articolo vi parlerò dei più importanti vitigni siciliani a bacca rossa.
 
 Valentina Crescimanni




Nessun commento


Torna ai contenuti | Torna al menu